domenica 19 dicembre 2010

Coniglio farcito in "tana"

.....sono di corsa....faccio ancora in tempo a partecipare al contest di Farina Lievito e Fantasia con la ricetta del coniglio farcito preparato per il pranzo di oggi. E' stato piuttosto difficile trascrivere gli ingredienti perchè generalmente con il salato si va un pò ad occhio... a fantasia... Ma per dare delle indicazioni vertiere e concrete bisogna essere precise!
Devo dire la verità...per una volta non voglio essere modesta...era veramente buono! Ma veramente!! Beh mio padre quando ha visto la salsina non ha gradito...ma poi assaggiando si è ricreduto! Antonio ha trasgredito al suo NO CONIGLIO apprezzando di gusto.
Bando alle ciance ecco  la ricetta.

Ingredienti:
1 coniglio dissossato di circa 1,5 kg
200 gr di manzo macinato
50 gr di grana grattugiato
1 uovo
1 fetta di pane raffermo
1 spicchio d'aglio
mezza cipolla
1 carota
2 foglie di alloro
rosmarino
50 ml di olio (circa)
1 bicchiere di vino bianco
100 gr di prosciutto crudo
1 rotolo di pasta sfoglia
1 bicchiere di latte
2 cucchiai di farina
1 uovo per la doratura

Procedimento:
Preparare la farcia amalgamando la carne macinata con l'uovo, il pane raffermo precedentemente ammolato e ben strizzato, il grana, sale e pepe:

Stendere l'impasto ottenuto sul coniglio:

Arrotolare la carne e chiuderla con uno spago:
 
In una ampia pentola versare l'olio e disporre la carne. Aggiungere poi tutti le verdurine e gli aromi (carota, cipolla, aglio, rosmarino, alloro):


Rosolare a fuoco vivo per 5 minuti (per fare in modo che la carne si "chiuda") e sfumare con il vino bianco.
Cuocere a fuoco lento per circa 1 ora e mezza.

Passiamo ad "intanare" in coniglio. Stendere la pasta sfoglia su un foglio di carta da forno e coprire il prosciutto crudo:


Adagiare il coniglio sul prosciutto eliminando preliminarmente lo spago:

Arrotolare la pasta chiudendo bene alle due estremità. Bucherellare la superficie con una forchetta e spennellare con l'uovo battuto:

Cuocere a 180° per circa 20 min. Nel frattempo aggiungere al fondo di cottura del coniglio il latte e due cucchiai di farina a pioggia mescolando per evitare grumi

Se necessario aggiungere altro latte o altra farina, fino ad ottenere una salsa densa. Frollare il tutto con un mix.
Sfornare il rotolo quando è ben dorato e lascarlo raffreddare un pò per facilitare il taglio:


Impiattare versando la salsa bella calda:

Con questo coniglietto, come detto, partecipo al contest di Ramona :

8 commenti:

  1. Ma e troppo buono!! si vede!! non fare la modesta!!
    bravissima Marcella un'ottima ricetta!!
    Un bacione e buona serata Anna

    RispondiElimina
  2. Marcella ma che bellissimo piatto, anche con una bella presentazione!!! Ti mando un grosso abbraccio e un grande augurio di un sereno Natale!!!

    RispondiElimina
  3. Era buono e non poco! considerando che non mangio il coniglio.. lo era ancora di più!

    RispondiElimina
  4. Complimenti per la ricetta! Bravissima!

    RispondiElimina
  5. X Ranapazza. Grazie per i complimenti! Sai in me la modestia e l'insicurezza hanno un confine labilissimo!!
    Notte

    RispondiElimina
  6. X Rossella. Grazie mille, sei sempre cara

    RispondiElimina
  7. X Veronica. Benvenuta nel mio mondo e grazie per i complimenti

    RispondiElimina
  8. X Antonio. Mi fa piacere che ti è piaciuto...vedi? Bisogna provarle le cose prima di dire no non mi piace!

    RispondiElimina

Qualsiasi commento lascerai sarà ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...