lunedì 27 dicembre 2010

Cassata al forno


Avevo in mente la cassata al forno fin da quando, circa un anno fa, preparai la cassata classica. Fu una tragedia...faceva caldo e la pasta reale si attaccava...non riuscivo a tenderla...panico!!. Il risultato fu comunque decente, ma quello che c'era stato dietro nessuno lo sapeva!! Pensai "questa è la prima ed ultma volta"...ma non lo penso più! Ci riproverò sicuramente!! Intanto ieri ho preparato questa cassata al forno vermanete niente male...facile facile e di successo!
Nell'attesa del capodanno bisogna mantenersi leggeri... No?!
Buona giornata e buona settimana a tutte.

Ingredienti:

Pasta frolla:
600 gr di farina
250 gr di burro
140 gr di zucchero
sale
2 uova intere + 2 tuorli
Ripieno:
800 gr di ricotta
400 gr di zucchero
100 gr di gocce di cioccolato
100 gr di arancia candita

Mescolare la ricotta setacciata con lo zucchero, meglio se il giorno prima.
Preparare la frolla nel modo classico, disponendo la farina a fontana con al centro le uova, il burro, lo zucchero e il sale (sulla farina lontano dagli ingredienti umidi). Impastare velocemente.

Riporre il panetto ottenuto in frigo per almeno 30 minuti.

Preparare il ripieno aggiungendo alla crema di ricotta e zucchero le gocce di cioccolato e i canditi.
Stendere la pasta in una sfoglia sottile e disporla in uno stampo a cerniera da 26 cm, il mio è uno stampo Pedrini.

Bucherellare il fondo con una forchetta e aggiungere il ripieno:

Coprire con la restante frolla, premere lungo i bordi cercando di "cucire" la pasta di base con la copertura eliminando la pasta in eccesso rotolando il matterello su bordo dello stampo.
Cuocere in forno a 180° per circa 1 ora.

Una volta cotta e raffreddata (meglio se in frigo tutta la notte), guarnirla con lo zucchero a velo.
Io ho usato della pasta tipo "tripolini" per creare l'effetto crostata:

Ed ecco il risulato:

In alcune ricette ho visto anche l'utilizzo di un disco di pan di spagna tra la base e il ripieno, ci devo provare la prossima volta...secondo me rende più consistente la cassata assorbendo i liquidi della ricotta. Se lo fate fatemi sapere.

Con la pasta frolla avanzata ho preparato qualche biscottino a forma di cuore:

Ora scappo a lavoro sennò mi licenziano!!!!
Con questa ricetta partecipo al contest di Tiziana,
in collaborazione con il giornale Scelte di Gusto









11 commenti:

  1. io ho fatto la classica però anche questa deve essere di un buonoooooooooooooo!!baci imma

    RispondiElimina
  2. Bellissima brava Marcella è golosissima!!
    smacckete Anna

    RispondiElimina
  3. l'ho fatta anche io qualche tempo e devo dire che e' stata molto gradita senza nessun rimpianto per la classica..ti e' venuta benissimo brava!!!baci

    RispondiElimina
  4. ciao, passavo per invitarti a un gioco lanciato sul forum, se ti va di passare a vedere di che si tratta ecco il link

    http://zasusa.blogspot.com/2010/12/gioco-forum.html

    RispondiElimina
  5. complimenti una bella cassata al forno molto golosa, complimenti

    RispondiElimina
  6. E’ meraviglioso vedere come una napoletana cucini bene un classico della pasticceria siciliana, in fondo le nostre culture sono veramente vicine ^_^
    A me ad esempio piace cimentarmi nella pastiera, ti è riuscita davvero bene questa cassata: complimenti.

    Piacere di averti conosciuta e tanti auguri di buone feste,

    RispondiElimina
  7. Bellissima cassata! complimenti...ciao buona serata

    RispondiElimina
  8. Che buona.... e che brava!!!! complimenti e buon anno.

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutti per i complimenti...

    RispondiElimina
  10. Marcella *_* grazie per avermela ricordata questa meraviglia!! Certo che è ideale per il mio contest al quale aggiungo la tua cassata al forno al volo!

    ^_^

    Baci,
    Tiziana

    RispondiElimina

Qualsiasi commento lascerai sarà ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...