lunedì 23 maggio 2011

Strudel agli asparagi, patate e pecorino

Domenica ci sarà il battesimo del mio ultimo nipotino, Gabriele, e sabato ho accompagnato mia cognata a scegliere la bomboniera. Ne ho approfittato per dare uno sguardo alle bomboniere per le nozze...
Dovete sapere che a me questa cosa delle bomboniere non va proprio giù! Cioè vi spiego meglio: l'idea di lasciare ai miei ospiti un ricordo del matrimonio mi sta pure bene, ma l'idea che l'oggetto in questione sarà un tira e molla su dove lo metto, che ne faccio, è bello/brutto, costa tanto/poco mi stizza e non poco.
La "cosa" bomboniera generalmente o fa una brutta fine (regalata ad un vicino appassionato di chincaglierie inutili o lasciata ancora nella scatola e gettata via senza neanche differenziare cartone e indifferenziato) o, peggio ancora conservata in memoria del matrimonio dell'amata amica/nemica/parente. Perchè peggio? Perchè puntualmente c'è la bombiniera della cugina preferita che vorresti distruggere...bruciare...fare in mille pezzi...ma...non lo fai. Ti sembra brutto. Nello spolverare fai "la butto" "non la butto", e poi ti vengono i sensi di colpa pensando alla persona che la rappresenta e che in fondo vuoi bene...un disastro...
Ed IO...IO...solo il pensiero che l'oggetto che mi rappresenterà nelle cristalliere di amici/nemici/parenti venga sottoposto a tale supplizio mi fa inc..are.
Tutti mi diranno: "è il tuo matrimonio", "devi fare solo quello che ti piace"...NO Non è così! Su certe cose, purtroppo la pseudo sposa è vittima della "sindrome da damigella d'onore". C'è la madre, la suocera, la sorella, l'amica, la nemica che non vedono l'ora di scegliere la "cosa" bomboniera per te, con te (al posto tuo)...e se tu, con una vocina timida proponi un bonsai o la beneficenza si scatena l'inferno...
Per questo mi preparo timidamente a quella che sarà per me l'unica e dico l'unica cosa che sceglieranno gli altri per me...perchè in fondo lo fanno per il mio bene ....vogliono evitarmi la brutta figura...Grrrr
E non dite che si comincia dalle bomboniere NOOO!!!!
Spero di trovare qualcosa che mi rappresenti...almeno...

Questo strudel l'ho visto su una rivista di cucina e lo riadattato un pò a modo mio.
Ingredienti
pasta frolla al mais (ricetta scopiazzata da qui e un pò riadattata)
150 gr di farina oo
150 gr di farina di mais
100 gr di burro
latte q.b.
1 pizzico di sale
un uovo
noce moscata
Ripieno
2 patate medie
300 gr di asparagi lessati
100 gr di pecorino romano
1 uovo
olio extravergine di oliva
1 cipollotto
copertura
tuorlo
semi di sesamo

Procedimento: impastare le farine con il burro, un pizzico di sale e la noce moscata, aggiungere a filo un pò di latte fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Lasciar riposare il panetto ottenuto per mezzora in frigo.
Lessare le patate, sbucciarle e tagliarle a dadini. In una padella versare un pò d'olio extravergine e soffriggere il cipollotto tagliato a julienne. Aggiungere gli asparagi tagliati a pezzetti e le patate:

Aggiungere un pizzico di sale (poco soprattutto se gli asparagi sono stati sbollentati in acqua salata). Lasciar insaporare qualche minuto e spegnere.
In una ciotola sbattere l'uovo con il pecorino e amalgamare gli ortaggi. Stendere la pasta brisè creando una sfoglia rettangolare e versare la farcia disponendola su un lato:

Richiudere premendo bene i lembi. Spennellare con il tuorlo e spolverare con i semi di sesamo:

Cuocere a 180° per circa 30 minuti:

Provatelo!


30 commenti:

  1. le bomboniere... fosse stato per me avrei mandato tutti a quel paese e avrei fatto il matrimonio a modo mio! un esempio? io volevo un solo secondo e invece c'era chi non era d'accordo... poi al matrimonio di mia cognata mi sono sentita dire che ora si usa un solo secondo, prima invece... "capisci a me"!!! viviamo nell'apparenza ^_^
    consoliamoci con il tuo stupendo strudel ; )

    RispondiElimina
  2. ps: mi sono così lasciata prendere dal post e dal commento che non ti ho ringraziato per il banner! kiss!

    RispondiElimina
  3. Ti dò ragione sul fatto che la sposa sia un pò succube, di tante cose in realtà, ma la bomboniera no, dai! Non è vero che verrà bruciacchiata, disintegrata, reciclata....no...dai, le mie erano carine....che brutti pensieri che mi hai fatto venire...!! La frolla al mais credo che te la scopiazzerò anch'io! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Cara Tinny, tu non lo sai ma almeno 10 persone hanno bruciato le tue bomboniere carine...non volevo dirtelo ma è così! E statisticamente provato... Consolti nell'immaginarle in un mercato delle pulci!
    Baci

    RispondiElimina
  5. E' statisticamente...
    Consolati

    RispondiElimina
  6. La bomboniera del mio matrimonio la scelse mia suocera ed era orrenda, ma per Ilaria non sarà cosi', perchè la sceglierà lei con il suo fidanzato, io non ci andrò proprio e cosi' per tutto il resto, a me non piace intromettermi!
    Lo strudel è molto appetitoso!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. io credo di provare una specie di repulsione già per il termine bomboniera! ok che non si prospetta nessun evento in cui io debba sceglierla e farla (la vedo moooolto lunga infatti!) però davvero, mi sa di qualcosa di antico, inutile...kitsch! mmm...sarà che effettivamente mi hanno segnato tutte le bomboniere ricevute dai battesimi fino ai matrimoni! A me piacerebbe, nel caso in cui un un lontassimo futuro...come timidamente provi a proporre, fare qualcsoa di alternativo, anzichè la classica bomboniere, una donazione per qualche associazione o ente..io ti supporto in questo!!! Ma anche il bonsai, che idea carina e originale! Beh però i confetti...su quelli non ci son discussioni!! un bacio!!

    RispondiElimina
  8. Io ho scelto una cosa che piaceva a Me e che simboleggiava il mio modo di essere.
    Alla fine è piaciuta a tutti ed ancora la trovo a casa di amici e parenti.
    Per lo strudel ti è venuto veramente bene specie la cottura che a me frega sempre.
    Brava!

    RispondiElimina
  9. Be non e' semplice districarsi in queste situazione,dove conta molto l'apparire.Se vuoi un consiglio fai come ti senti,se alla fine ste' bomboniere non e' che ti interessino piu' di tanto,delega.Cosi hai piu' energia per le altre cose che ti piacciono di piu'.
    A proposito ,lo strudel dev'essere gustosissimo.
    Un abbraccio e buona serata.
    Fausta

    RispondiElimina
  10. E' vero, il momento di scegliere la bomboniera stressa un pò perchè ti fai mille domande,piacerà? Non piacerà? La conserveranno? La butteranno? Per quanto mi riguarda la mia la vedo ancora nelle case di amici e parenti in bella mostra.Basta sceglierla con il cuore e se la tua scelta sarà un bonsai ben venga,è il tuo matrimonio e la scelta deve essere tua, se non piacerà a qualcuno ma che te ne frega!!!
    Questo strudel è allettante,ma devo resistere oggi è il mio giorno di dieta,non ridere!!!:(

    RispondiElimina
  11. Innanzitutto: COMPLIMENTI per lo strudel salato! Per la temutissima bomboniera io invece mi sono proprio calata una visiera..e l'ho scelta pienamente sulla base dei nostri gusti (mio e di mio marito), rispecchiando pienamente il nostro stile, solo così sono stata felice e serena, tanto in ogni caso ci sarà sempre qualcuno che avrà da ridire..almeno piaceva tantissimo a NOI :)

    RispondiElimina
  12. Buono questo strudel!!!! Ho visto che hai utilizzato la frolla di mais...allora ti è piaciuta davveroooooo!!!!!!! Hai avuto una bella idea a trasformarla in uno strudel tra l' altro con un ripieno delizioso!!! Per le bomboniere decidi quello che più ti rappresenta e vai tranquilla...il bonsai era un' ottima idea però!!! Un bacione...

    RispondiElimina
  13. Bellissimo e ricco strudel da provare !!
    Baci Anna

    RispondiElimina
  14. Ottimo, ben strutturato con sapore deciso ma delicato nello stesso tempo...ciao.

    RispondiElimina
  15. Ciao Marcella, io mi sono sposata domenica scorsa, e se fosse stato per me le bomboniere non le avrei fatte proprio per il tuo stesso motivo, sono un "prendi polvere" nella maggior parte dei casi, però avevo la schiera di zie, mamma e cognata contro di me e così ho dovuto cedere.... ma alla fine ho ideato qualcosa di carino, ho fatto un semplice sacchettino chiuso con del raso e tre roselline attaccate insieme da una calamita che se staccata si può benissimo mettere sul frigo di casa.... tutto rigorosamente fatto a mano..
    Un bacio
    Elisa

    RispondiElimina
  16. mamma mia che bello che ti è venuto!!Ma tu ti sei iscritta nel mio blog!!

    RispondiElimina
  17. Concordo con te per le bomboniere. Ho sempre pensato che fossero soldi buttati, perchè poche persone le gradiscono veramente come ricordo, vale a dire: i genitori degli sposi. Il denaro per le bomboniere sarebbe meglio darlo in beneficenza.
    Detto questo, segui quello che ti senti di fare, lascia stare quello che dicono e che diranno, il matrimonio è il tuo e del tuo compagno, non loro.
    Il tuo strudel mi piace molto. Un saluto.

    RispondiElimina
  18. Oh my God!!!!!
    Io penso che tu non ci arriverai sana è salva al matrimonio (doverosa grattatina!!!) se vai di questo passo...devi calmarti!!!
    Simpatico...tutte pensano che il vedere in bella mostra le loro bomboniere a casa di amici e parenti significa che siano piacute...SCORDATEVELO...NON E' COSI'!!!!!
    Sapete quante bomboniere esposte nella cristalliera di casa mia mamma vorrebbe incenerire senza pietà...bhè un bel po'!
    Ad ogni modo cara puzzolenta rilassati...cucinando appetitosi piatti!

    RispondiElimina
  19. amo molto le patate e questo strudel dev'essere delizioso! complimenti! un bacione :)

    RispondiElimina
  20. PS:puoi scegliere il cristallo...sai che io lo adoro...almeno sei sicura che un invitato tra 200 sarà contento del tuo CADEAUX DE MARIAGE!!!
    Ricorda Enzo Miccio che il termine bomboniera è in disuso...LO AMO!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  21. Bella mia che pensieri..io sai cosa ho fatto?dei piattini tondi in ceramica siciliana decorati a mano da bravi decoratori,cosi' potevano avere un doppio scopo ...e sai dove ho messo quelle che sono avanzate?non ci crederai,mi son fatta la cucina in muratura in cotto e ho alternato delle piastrelle in cotto a questi bellisismi piattini...e sai quale e' stata la faccia di chi ha visto ?ammirata..niente si butta ma tutto puo' essere usato se si apprezza cio che si riceve ricorda non e' bello cio che e' bello ma e' bello cio' che piace,scegli cio' che ti piace senza pensare a cosa pensano o faranno gli altri accontentare tutti impossibile e'!!!!..e dopo sto poema..beccati pure i complimenti per questo strudel..bacioni cara e scusami ma devo commentare in anonimo..ho problemi con blogger..bacioni Scarlett

    RispondiElimina
  22. Ah Marcella che stress i preparativi...se penso che ho tatto tutto da sola, anche loro, si le bomboniere, vale a dire dei semplici sacchettini versione country con rose e spighe di grano. Niente oggetti o cose dispendiose. Se ci avessi pensato allora, avrei chiesto di versare un' offerta a qualche onlus sulla ricerca....tanto, ed e' veramente così, delle bomboniere chi si preoccupa sono solo le nostre mamme, tutto il resto se ne frega allegramente...bando alle ciancie: questo strudel e' pazzesco! Un abbraccio e su..su! Pat

    RispondiElimina
  23. Che carino il tuo blog!
    Anche tu tifosa del Napoli?
    ciao

    Enrico

    RispondiElimina
  24. Personalmente?? preferisco questa versione all'originale! Bravissima, baci...e scusa per l'assenza!

    RispondiElimina
  25. Brava è bellissimo questo strudel ✿ ciao

    RispondiElimina
  26. Che buono!!! Mi piace l'abbinamento asparagi-patate-pecorino!! Buono Buono!!

    Per le bomboniere hai proprio ragione! Quante volte mentre si spolvera cade "accidentalmente" un'orribile bomboniera!! ^_^
    Se non ami i soliti oggettini potresti optare per un mini sacchetto di semi di piante o fiori. Molti preferiscono regalare questi piccoli sacchettini..quando ne sentivo parlare pensavo fosse brutta come bomboniera , ma poi una mia compagna di palestra che si è sposata , mi ha regalato la sua bomboniera: piccolo sacchettino con confetti ed era chiuso con dei nastrini, bacche di vaniglia e bastoncini di cannella! Profumatissimo! Anche se semplice era moolto carino!

    RispondiElimina
  27. buoni buoni buoni!!!!
    complimenti per il blog! se ti va segui anche il mio che é appena nato!!

    RispondiElimina
  28. Che bontà questo strudel!!..Non ho mai assaggiato la frolla di mais, ma è da un pò che ne sento parlare e quasi quasi un giorno di questi proverò a farla!!
    Per le bomboniere..l'idea del bonsai era davvero carina, il alternativa, se proprio non puoi sottrarti alle bomboniere, io opterei per qualcosa di utile, qualcosa che si può mettere in casa e si può utilizzare, evitando il solito oggettino che finisce insieme agli altri, altrettanto inutili, nella cristalliera!! :D

    RispondiElimina
  29. Ciao Bellissima,come stai??
    Sei sempre più brava...questo strudel è divino,bravissima!!!!;-)))
    Un abbraccio e speriamo blogger si dia una calmata..:-((

    RispondiElimina
  30. Que strudel delicioso!
    Adorei seu blog.
    Já estou te seguindo.
    Abraços.
    (Che delizioso strudel!
    Ho amato il tuo blog.
    Ti sto seguendo.
    Abbracci.)

    Silmara
    www.casaefogao.blogspot.com

    RispondiElimina

Qualsiasi commento lascerai sarà ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...