lunedì 12 dicembre 2011

"Allesse"... le castagne lesse di Napoli


"Quanno siente 'allesse nuvelle, accuònciate 'e scarpe e accatàte 'o mbrell!". Le castagne novelle annunciavano l'arrivo dell'inverno e questo proverbio dialettale suggeriva di farsi aggiustare le scarpe pesanti e acquistare un ombrello per fronteggiare l'arrivo della stagione fredda.
Quest'anno a casa mia le castagne lesse sono arrivate piuttosto tardi, non so se colpevoli sono le temperature, spesso a dir poco primaverili,  fatto sta che sabato hanno esordito per la mia colazione.
E si le castagne lesse o allesse, che è meglio, a Napoli si mangiano a colazione. Il profumo dell'alloro inebria la casa ed è un profumo inconfondibile e unico. Da bambina fare colazione di Domenica con le allesse era una vera festa...facevano concorrenza solo al cioccolato caldo.
Eccovi la ricetta semplice semplice.


Castagne
alloro secco
1 manciata di semi di finocchietto
1 cucchiaino di sale

Procedimento: la sera prima sbucciate le castagne e mettetele a bagno in acqua fredda. Il giorno dopo aggiungete l'alloro, il finocchietto e il sale e cuocete per circa 30 min, fino a che saranno diventate belle morbide ma non sfaldate.
Mangiatele calde, in pigiama e in compagnia.

16 commenti:

  1. E' vero sono da mangiare calde in pigiama e in compagnia,concordo.Anche da me,in Abruzzo si fanno cosi',noi le chiamiamo le ballotte.
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  2. Bei tempi quelli, quando mamma ci svegliava con il loro profumo....complimenti alla mia sorellina che mantiene viva questa tradizione, un bacio e buonanotte!!!

    RispondiElimina
  3. ah ma quanto mi piacciono "allesse"!
    Le ho fatte anch'io proprio oggi!! ;)

    RispondiElimina
  4. Mi è piaciuto moltissimo questo post, anche mia nonna le faceva "allesse" con l'alloro, ma io non le mangiavo, però mi godevo il profumo...mi hai permesso di fare un tuffo nel passato!
    grazie loredana

    RispondiElimina
  5. che bella questa preparazione che io sconoscevo..e' bello scoprire attraverso i nostri ricordi di infanzia quanto e' ricca di tradizione e genuinita'la nostra cucina italiana..bacioni e buona giornata

    RispondiElimina
  6. Che buone le castagne in questo modo sono davvero speciali!!!Bacioni!!!

    RispondiElimina
  7. Non la conoscevo questa tradizione. Immagino il profumo eccome. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Ciao Marcella, che bello sentirti, come stai? Complimenti per la tua giornata Barilla, sono bellissime esperienze comunque vadano a finire. Ti abbraccio a presto

    RispondiElimina
  9. ciao carissima! non ho mai mangiato le castagne fatte in questo modo... un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. buonissime!!!
    qui in Toscana le castagne lesse le chiamiamo ballotte...sono davvero perfette al calduccio davanti al camino col pigiamone ^_^

    RispondiElimina
  11. Non conoscevo questa ricetta, grazie per averla postata, da provare, segno...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  12. Impazzisco per le castagne lessate. Anch'io metto l'alloro ma ignoravo del finocchietto e che dovessero stare a bagno prima. Proverò il tuo metodo certamente.
    Ammappete che bella che sei nella foto del post precedente! Complimenti!
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  13. non conoscevo questa ricetta, ma la segno di sicuro!!

    baci!!!!!

    RispondiElimina
  14. ciao Marcella!! ti piace la forbice? mio marito appena l'ha vista mi fa"e ti pareva che non la prendeva...ti mancava..." :-))
    tanti auguri di buone feste a te e a tutta la tua famiglia!!!baciiiiiiiiiiiiiiii!

    RispondiElimina

Qualsiasi commento lascerai sarà ben accetto

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...